Indietro

La neve è arrivata, si scia sulle montagne toscane

Foto Facebook Multipass Abetone

Nuove nevicate all'Abetone, in Garfagnana e sull'Amiata dopo settimane di magra che hanno messo in crisi i gestori degli impianti

FIRENZE — Finalmente si scia sulle montagne toscane dopo settimane che hanno fiaccato il settore, in giorni peraltro contraddistinti da un crollo di arrivi e partenze a causa del diffondersi del coronavirus. Nella notte, all'Abetone, sono caduti fino a quindici centimetri di neve che hanno imbiancato un panorama divenuto prematuramente primaverile nei giorni scorsi. La neve, anche se in quantità moderate, è arrivata accompagnata da basse temperature, anche sugli altri monti toscani meta degli appassionati di sci. 

Questo il dettaglio degli impianti aperti:

Abetone: neve 15/60 centimetri, aperti 13 impianti su 17. Sono aperti tutti i raccordi sci ai piedi tranne da zona Abetone verso zona Ovovia. Aperto un mini snowpark in zona Pulicchio.

Amiata: neve 20/25 centimetri, il 29 febbraio saranno in funzione il tapis roulant a servizio delcampo scuola Vetta, la seggiovia Cantore a servizio della pista Vetta e la sciovia Jolly a servizio delcampo scuola Macinaie.

Doganaccia: neve 20/30 centimetri, aperti 3 impianti su 4. Perfette condizioni sulle piste 1, 2 e 3. 

Garfagnana: neve 10/30 centimetri, si scia al campo scuola del Casone di Profecchia. 

Lunigiana: neve 10/20 centimetri, a Zeri è aperto il Campo Scuola.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it