Indietro

La montagna abbandonata sta morendo

Gli abitanti della Valle della Limentra tra Prato, Pistoia e Bologna non vivono più. "Buche paurose e telefoni in tilt". Scatta la petizione

FIRENZE — Una montagna che sta scomparendo e in cui la vita si sta facendo sempre più difficile, ai limiti dell'accettabile. E' quella descritta nella petizione che gli abitanti della Valle della Limentra, nel pistoiese, hanno presentato agli enti locali, Provincia e Regione ma anche Prefettura e forze dell'ordine. 

E' un grido di allarme che arriva dai paesi di Torri, Treppio, Lentula, Fossato, L'Acqua e Monachino, frazioni a cavallo tra le province di Pistoia, Prato e Bologna. 

"La cosa più grave - ha spiedetto Franco Matteoni, portavoce del comitato degli abitanti - in assoluto è la sicurezza della strada provinciale Pistoia-Riola. Perché ormai è abbandonata da anni, la Provincia con i noti problemi che ha non se ne occupa assolutamente. Non è solo un fatto di manutenzione ordinaria, a questo punto diventa pericolosa la percorribilità". Tra i problemi segnalati ci sono la "segnaletica orizzontale che non esiste più", le "buche paurose" nella strada e lo stato "di degrado pauroso" del ponte in località Acqua. 

Tra i problemi segnalati ci sono anche quelli dei telefoni che non funzionano da quando il maltempo ha fatto cadere sui cavi i rami.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it