Indietro

Un cavo lo avvinghia, cervo rischia di soffocare

Delicato intervento nei boschi di Taviano, sulla montagna pistoiese, per salvare l'animale rimasto impigliato in un cavo telefonico in disuso

PISTOIA — E' stata una corsa contro il tempo quella per salvare un cervo rimasto impigliato in un cavo telefonico in disuso nel bosco a Taviano, in provincia di Pistoia. La vicenda è raccontata sul profilo Facebook del Centro Tutela e Ricerca Fauna Esotica e Selvatica di Monte Adone, nel bolognese, chiamato dai carabinieri forestali per accelerare i tempi. 

I volontari sono arrivati sul posto con l'attrezzatura necessaria e una veterinaria ha somministrato a distanza il narcotico per calmare l'animale, innervosito dalla pioggia battente e dallo stress dovuto all'incapacità di liberarsi dal cavo. Quando finalmente il cervo si è adagiato, c'è stato bisogno di scavare un passaggio tra i rovi per liberarlo. Poi, somministrato l'antidoto, l'animale si è ripreso da solo ed è tornato finalmente libero. 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it