Indietro

Pian dei Sisi, si indaga sulle cause della frana

Pian dei Sisi, la Regione Toscana finanzia uno studio dell'Università di Firenze sulle cause della frana che si è verificata nei giorni scorsi

ABETONE — La Regione Toscana finanzierà uno studio dell'Università di Firenze per una verifica, attraverso rilevazioni satellitari, delle cause che hanno determinato la frana sulla statale 12 in località Pian dei Sisi, nel Comune di Abetone-Cutigliano.

L'assessore regionale all'ambiente incontrerà il professor Nicola Casagli, docente di geologia dell'ateneo fiorentino, e i tecnici dell'Enel per definire l'intervento. In calendario per domani, a Cutigliano, è invece un tavolo tecnico

Intanto si continua a lavorare per consentire un rapido ritorno a casa delle 23 persone sfollate.
I rappresentanti di Enel presenti all'incontro che si è svolto oggi – cui era stato invitato anche il Comune – hanno dato conto dell'attività in corso. 

E' stata predisposta una rete di rilevamento per valutare i movimenti in atto, cui farà seguito un prelievo di campioni per l'analisi delle caratteristiche geomorfologiche dell'area ed un'azione di monitoraggio per l'individuazione di eventuali ulteriori interventi.

La Regione, sottolinea l'assessore regionale all'ambiente, "E' stata in campo da subito per fronteggiare l'emergenza della frana e i tecnici della Protezione civile e del Genio civile hanno collaborato sin dai primi momenti con il Coc, il Centro operativo comunale. 

Di fronte a questa realtà, e al lavoro da fare, continua, sarebbe bene mettere da parte polemiche, come quelle del sindaco di Abetone-Cutigliano, che hanno tutto il sapore della propaganda elettorale. Questo, conclude l'assessore, è il momento della responsabilità e dello spirito di collaborazione istituzionale nell'interesse dei cittadini e del loro territorio".

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it